Il menu personalizzato

In ogni ristorante, pizzeria o bistrot il menu è un elemento centrale nel rapporto con il cliente. È a partire da questo che l’avventore fa partire la sua esperienza nel gusto, leggendo i nomi e gli ingredienti di ogni piatto. È necessario quindi prestare la massima attenzione a questo importantissimo strumento di marketing. Il menu personalizzato è ormai d’obbligo per tutti i ristoranti, i vecchi menu con le tasche trasparenti sono superati e danno l’idea di un posto poco curato e attento ai dettagli. Il menu personalizzato permette di presentare non solo i piatti, gli ingredienti e i prezzi, ma permette di entrare nel cuore del ristorante, riconoscerne lo stile, la storia, le persone.

INDICE

Stampare Menu

Tipologie di menu: quali caratteristiche deve avere il menu perfetto?

Ci sono vari tipi di menu personalizzati, adatti per ogni tipo di esigenza. È importante scegliere la tipologia di menu adatta alla proposta del proprio ristornante, avendo poche semplici attenzioni.

Menu per Ristoranti

È il classico menu che è possibile incontrare in ristoranti, bistrot e trattorie. In base al numero di proposte si può optare per il menu a quattro o a sei facciate. La divisione in facciate permette di organizzare per gruppi l’offerta nelle diverse facce.

Ristorante pizzeria

La tipologia di menu perfetta per i ristoranti pizzerie è quello con 3 pieghe con 8 facciate. Un menu a zig-zag con tanto spazio per tantissime pizze. Pratico e facile da gestire, per il personale di sala come per i clienti. Con pochi semplici gesti è possibile consultare tutte le proposte senza dover sfogliare decine di pagine.

Ristorante di pesce

Nei ristoranti di pesce sono molto utilizzati i menu con quattro facciate, perfetti per valorizzare ogni piatto con descrizioni e abbinamenti vini consigliati. È consigliabile tenere la carta dei vini in un menu separato, anche in questo il menu con una sola piega è il più adatto.

Menu per Bar

Per i bar sono particolarmente adatti i menu a zig-zag, molto apprezzati da baristi e clienti perché si mantengono in piedi sul bancone e sui tavolini. Posizionati in punti strategici diventano un invito efficace a sedersi e accompagnare l’ordine con stuzzicherie o altri drink.

Menu per Eventi

Per gli eventi il menu ideale è quello con una piega e quattro facciate. Perfetto per presentare una selezione limitata di proposte, un menu scelto o “speciale”.

Battesimo

In genere nella copertina si indica il nome del bambino e la data del battesimo, mentre il menu va in terza di copertina.

Matrimonio

Nei matrimoni il menu diventa spesso la chiave per entrare nel tema scelto dagli sposi, oltre che la guida alle portate.

Natale

I colori fanno la differenza: siamo abituati a menu natalizi in cui il colore predominante è il rosso, ma sono sempre di più i menu di Natale che sfidano la tradizione e scelgono colori differenti.

Capodanno

Il cenone di Capodanno inizia dal menu, tantissime portate in attesa della mezzanotte potrebbero aver bisogno di più spazio: in questo caso si può optare per menu a più facciate.

Pasqua

A Pasqua, come da tradizione, non possono mancare le portate a base di carne. Potrebbe essere un’attenzione molto apprezzata quella di prevedere un menu a parte per vegetariani e vegani.